le bici elettrica pieghevole

Le bici elettriche pieghevoli

Le bici elettriche pieghevoli sono ideali per evitare il traffico cittadino per brevi viaggi.

Le bici elettriche sono diventate una modalità di trasporto ampiamente utilizzata: comode, sicure e facili da usare, consentono di spostarsi facilmente su qualsiasi tipo di terreno con il vantaggio di dimensioni ridotte, redendole un mezzo di trasporto versatile e facile da utilizzare in abbinamento con altri trasporti pubblici.

Vogliamo ricordarti che in Italia per le bici elettriche non è prevista assicurazione e obbligo di patente e rientrano nel bonus mobilità post Covid.

Le bici elettriche per le quali è previsto il bonus sono quelle a pedalata assistita , ossia, il motore elettrico è un aiuto alla pedalata e non azionabile da un acceleratore, inoltre, la velocità non può superare 25 km/ora.

Vediamo allora perché le bici elettriche pieghevoli sono cosi ricercate negli ultimi anni e approfondiamo i modelli maggiormente venduti nel mercato.

Perché comprare la bici elettrica pieghevole

La bici elettrica pieghevole soddisfa le esigenze di viaggio

  • Abitanti di grandi città per spostamenti nei centri storici o per passeggiate all’insegna di un trasporto sostenibile
  • chi fa spostamenti da casa verso fermate più o meno lontano dei trasporti pubblici considerato che un grande vantaggio è la possibilità di ridurre le sue dimensioni e poterla lasciare nel bagagliaio dell’auto o nell’angolo dell’ufficio.

Dobbiamo anche considerare, che dopo l’avvento dell’emergenza del coronavirus, il nostro stile di vita e il modo di spostarsi cambierà e cambieranno anche le città attraverso infrastrutture destinate a trovare soluzioni per spostamenti più sicuri con un distanziamento sociale maggiore e con mezzi pubblici meno affollati, un modo di combattere il rischio di infezioni e nuove malattie.

Prova di questa tendenza, come precedentemente descritto, sono gli incentivi stanziati per agevolare l’acquisto di questi mezzi di trasporto.

Vantaggi delle bici pieghevoli

Il principale vantaggio della bici pieghevole e di poter essere trasportata ovunque: possono essere trasportate nei mezzi pubblici e nelle macchine senza che il viaggiatore debba preoccuparsi del parcheggio o della possibilità di furto.

Inoltre, nonostante abbia un motore elettrico, la bici elettrica non è considerata un ciclomotore. Pertanto, non è previsto il premio assicurativo o l’imposta di bollo.

Tuttavia, è necessario stabilire che tutto ciò si applica solo quando la velocità del veicolo non può superare i 25 km orari ed il motore del veicolo acquistato è inferiore o uguale a 250 W.

MIGLIORI MODELLI DI BICI ELETTRICHE SECONDO LE CARATTERISTICHE

La MATE BIKE, di fabbricazione danese, è la più potente bici elettrica adatta a chi necessita di prestazioni per spostamenti più difficili.

La Mate Bike presenta 3 differenti versioni

  • Mate X 250,
  • Mate X 250+
  • e la Mate X 750S

La versione base di Mate X 250 è dotata di motore da 250 Watt limitato a 25 chilometri orari di velocità, ma viaggia tranquillamente a 30 km /ore, e di una batteria che offre 55 chilometri di autonomia. Già la sua versione Mate X 250+. Fa gli stessi 25 km ore ma la batteria maggiorata porta l’autonomia a 80 chilometri.

  • Cambio Shimano 8 velocita
  • Freno a disco meccanico con possibilità di ordinare freno idraulico
  • Piegata ha 78 cm di altezza, 103 cm di lunghezza e 59 cm di larghezza
  • Peso 29 kg
  • Ammortizzatore sia anteriore che posteriore regolabile
  • Ruote da 20 pollici
  • Computer di bordo e porta usb integrata
  • 2 freni a disco anteriore e posteriore
  • La batteria si carica in circa 4 ore

La Bici elettrica più leggera: Carbo

Leggera e con il design moderno, la bici elettrica Carbo arriva al mercato delle e-bike per stupire con i suoi 12,9 kg. Il secreto di questa bici è il suo leggero e resistente telaio in fibra di carbonio giapponese Toray.

  • la Carbo ha un potente motore elettrico brushless Bafang da 250 W
  • doppi freni a disco idraulico, trasmissione che può essere sia a catena che a cinghia, cambio Shimano a 7 velocità e i pneumatici antiforatura Schwalbe
  • una autonomia di 60 kms e accessori che fanno la differenza: Smart led screen, connessione tramite Bluetooth con il tuo cellulare e una porta USB per caricarlo

Questa è bike è stata progettata per far si che tutti i suoi componenti siano facilmente rimovibili, permettendo di sostituire facilemnte accessori e ricambi.

Ci rendiamo conto dell’utilità della bici elettrica Carbo soltanto quando la vediamo trasportata in uno zaino.

Bici elettrica pieghevole più economica

Come ormai per molti prodotti tecnologici la bici elettrica pieghevole più economica è di produzione cinese: La FIIDO S2

La produzione made in china non pregiudica però i vantaggi di questa bici elettrica che per

costo ed affidabilità permette di avere un buon prodotto ad un ottimo prezzo: la FIIDO S2, infatti ha un prezzo che si aggira intorno ai 500 euro.

Con questo prezzo di vendita tra i migliori del mercato potere avere una bici elettrica veramente facile da trasportare e conservare:

  • La dimensione di piegatura è solo 29,5 ” * 25,6 ” * 13,8 ”
  • ha 2 freni a disco potenti e modulabili che vi permetteranno di guidare in tutta sicurezza.
  • Confort eccezionale grazie a un mono ammortizzatore posteriore e grazie all’utilizzo di ruote grandi da 16 pollici gonfiate ad aria
  • Per completare, un motore brushless ad alto ingrandimento da 250 W e una batteria al litio incorporata da 36 V 7,8 AH.

Se desiderate un modello con prestazioni superiori, possiamo scegliere la FIIDO D2S.

Questa bici utilizza cambio Ximano per migliorare l’assistenza nelle salite e la possibilità di utilizzare la modalità pedalata non assistita nel caso si scarichi la batteria.

Miglior acquisto bici elettrica pieghevole qualità prezzo

migliore bici elettrica qualita prezzo

Il miglior acquisto che abbiamo rilevato nel mercato di bici elettrica pieghevole rispetto qualità/prezzo è la HIMO C20, che ad un prezzo ridotto offre:

  • un motore a corrente continua da 250 W
  • un sistema di cambio Shimano a 6 marce, che regola la velocità di guida adattando le dimensioni delle ruote anteriori e posteriori
  • potenti freni a dischi
  • un’autonomia di 100 km
  • la HIMO C20 pesa soltanto 21,5 kg

In questo modello di bici elettrica non abbiamo sistemi di ammortizzazione anteriore e posteriore l’unico sistema di ammortizzazione è la ruota da 20 pollici che sicuramente trasferisce al conducente meno vibrazioni rispetto le piccole e -bike

Due aspetti importanti di questa bici elettrica:

  • batteria 18650, 10 Ah di potenza da 2,5 kg perfettamente nascosta nel fascio principale del telaio
  • design estraibile flessibile per la ricarica
  • pompetta di gonfiaggio nascosta nel telaio sotto la sella e quindi abbiamo una pompa di gonfiaggio che può essere poi riposta e chiusa quando si va a installare di nuovo il sellino sulla bici.

Chi ha mai dovuto cercare per strada un gommista per gonfiare la ruota, sa della utilità di questo differenziale.

Se desiderate una bici elettrica robusta, con una maggiore autonomia ad un prezzo conveniente, è la scelta migliore per il vostro acquisto.

Un’altra opzione a buon mercato è la SAMEBIKE L026 E MYSM26, su questi modelli facciamo una parentesi poiché la sua potenza oltrepassa quello permesso in Italia, 350 w. La batteria offre una buona percorrenza di km, cambio Ximano 6 rapporti, telaio in alluminio garantisce resistenza ed un peso ottimale. Con questi modelli più selezionare modalità full elettrica o modalità pedalata assistita.

Il top di linea delle bici elettriche pieghevole

gocycle top di linea delle bici elettriche pieghevole

È il top di gamma delle bici pieghevoli, un prodotto unico nel suo genere: la Gocycle.

Il suo creatore, Richad Thorpe, era un ingegnere progettista della McLaren ed ha sviluppato un aspetto davvero ricercatissimo con un design studiato nel minimo dettaglio.

Questo modello ha freni a disco anteriori e posteriori, ammortizzatori idraulici ed è priva di catena ed ingranaggi.

Per renderla ancora più moderna, i modelli della Gocycle hanno tutta una serie di impostazioni gestione tramite applicazione android e Ios.

Le ruote Pitstop sono fissate solo di un lato, un sistema che facilita lo sgancio delle ruote per lo stoccaggio della bici, idea proveniente della tecnologia Formula1

Il modello più esclusivo, Gocycle G3 costa € 5500 ma la spesa ne vale la pena.

  • Ruote e telaio in magnesio, ha la leggerezza più assoluta nel settore, 16,5 kg.
  • una batteria da 375 watt ora per 80 km dichiarati può arrivare chiaramente a 25 km orari, limite legale, dopo di che il motore si stacca e la bici funzionerà solo a pedalata.
  • Cambio di tre velocità Shimano Nexus e batteria a Ioni Litio necessita solo di 4 ore per essere caricata

Se desiderate un design accattivante ma avete un budget inferiore, la Gocycle GS è la scelta più economica con un prezzo finale di € 2.199.

Abbiamo una bici con cambio meccanico diversamente dall’elettrico del suo modello top di linea, un manubrio in alluminio anziché fibra di carbonio e pedali meno costosi.

La Gocycle GS ha una batteria di minore potenza, 300 watt ora ma comunque permette una velocità massima di 65 km ed arriva ai 25 km orari